Le migliori alternative fra gli alternativi

La diversificazione è sempre stata un fattore cruciale per gli investitori, ma oggi è diventata vitale. Il rafforzamento dell'economia globale sta esercitando pressioni al rialzo su inflazione, tassi d'interesse e rendimenti obbligazionari. Dopo una fase rialzista durata un decennio, il mercato azionario comincia ad apparire fragile, con la volatilità che ha toccato i massimi dal 2011 a questa parte.

Al contempo, il quadro geopolitico rimane più imprevedibile che mai. La recrudescenza delle tensioni tra Russia e Occidente, l'instabilità in Medio Oriente e la crescente minaccia di una guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina sono tutti fattori in grado di innescare inversioni significative nei mercati.

Tutto ciò significa che gli investitori dovrebbero attribuire la massima importanza alla diversificazione. I dati dimostrano che è esattamente ciò che stanno facendo. Alcuni asset alternativi sono diventati sempre più popolari negli ultimi anni: si pensi ad esempio a immobili e private equity, divenuti componenti sempre più comuni all'interno dei portafogli.

In qualità di investitori multi-asset, il nostro compito è quello di cercare continuamente di diversificare i portafogli dei nostri clienti rispetto al mainstream. Pertanto, visto che i confini di ciò che è considerato ordinario si stanno ampliando, crediamo che gli investitori debbano prestare maggiore attenzione alle asset class più esotiche che offrono fonti di rendimento diverse sia rispetto ai tradizionali investimenti che agli strumenti alternativi più noti. Questi strumenti alternativi "alternativi" appartengono ad aree in cui investiamo da tempo.

Dinanzi alla crescente difficoltà di reperire rendimenti monetari stabili nei tradizionali mercati obbligazionari, gli investitori si stanno orientando sugli investimenti infrastrutturali. Abbiamo già esperienza d'investimento nei settori delle infrastrutture per le energie rinnovabili, centrali eoliche e fotovoltaiche, negli impianti idroelettrici e a biomassa e nelle tecnologie alternative per le batterie. Dato che i finanziamenti pubblici non forniscono capitali sufficienti a costruire e mantenere queste infrastrutture, i capitali privati sono chiamati a sopperire a tale mancanza. Sono stati lanciati diversi fondi che puntano all'acquisto di centrali eoliche e fotovoltaiche già funzionanti e che generano rendimenti relativamente interessanti, con dividend yield superiori al 5%.

Anche il settore del peer-to-peer lending è andato acquistando in popolarità. I prestiti concessi dalle banche tradizionali alle piccole imprese sono andati via via prosciugandosi e il peer-to-peer lending aiuta a colmare questo vuoto. In questo mercato operano società che gestiscono piattaforme di finanziamento su cui si incontrano prestatori e mutuatari. I prestatori possono scegliere il livello di rischio (e di potenziale rendimento) che desiderano assumersi. Gli investitori istituzionali possono investire direttamente attraverso le piattaforme di peer-to-peer lending o attraverso fondi chiusi.

Il mercato mondiale dei loans è un segmento nel quale abbiamo investito importi più elevati negli ultimi anni. Anche qui, l'opportunità è stata creata dal calo dei finanziamenti erogati dalle banche. I prestiti, inoltre, occupano una posizione preferenziale rispetto alle obbligazioni all'interno della struttura del capitale, e ciò significa che i prestatori recuperano somme maggiori nel caso in cui una società risultasse insolvente sui pagamenti. In fatto di rimborsi le società normalmente danno la precedenza ai prestiti rispetto alle obbligazioni. Tuttavia, i tassi d'interesse tendono a essere maggiori. Ciò determina la possibilità di generare redditi potenzialmente interessanti, incoraggiando gli investitori istituzionali a lanciare fondi che consentono agli investitori più piccoli di usufruire di questi vantaggi.

I titoli insurance-linked sono un'altra tipologia di investimento che offre interessanti opportunità di diversificazione e rendimento. Questi titoli trasferiscono dagli assicuratori o riassicuratori ai mercati dei capitali una parte dei rischi finanziari associati alle catastrofi naturali. La selezione di questi rischi e il grado di esposizione agli stessi giocano chiaramente un ruolo fondamentale, come dimostrano i danni causati da uragani e incendi nel 2017. Tuttavia i forti aumenti dei premi assicurativi hanno generato potenzialità estremamente interessanti in queste aree.

Le cause legali, in particolare quelle che vedono coinvolte le società, possono essere molto costose. I professionisti che investono nella litigation finance si fanno carico delle spese associate a cause accuratamente scelte da portare in tribunale, in cambio di una percentuale sui danni o sui risarcimenti riconosciuti ai ricorrenti. Se la causa viene persa, la società finanziatrice sostiene i costi legali. Bisogna tuttavia fare una distinzione tra queste società e le divisioni "no win, no fee" di alcuni studi legali. Burford Capital, la società di litigation finance che deteniamo nei nostri portafogli multi-asset growth, opera su tutt'altra scala e gestisce casi societari ramificati e complessi.

Oggi, più di un terzo delle flotte aeree mondiali è a noleggio, e si tratta di una percentuale destinata a crescere. Visti i costi elevati degli aerei passeggeri, le compagnie aeree ricorrono in maniera crescente al leasing per far fronte ai picchi della domanda. I fondi basati sui leasing di aeromobili generano rendimenti molto interessanti per gli investitori. Le sorti di questa asset class dipendono in qualche misura dallo stato di salute delle compagnie aeree e, pertanto, dell'economia mondiale. Tuttavia, i fondi incentrati sui leasing di aeromobili tendono a esibire una correlazione relativamente bassa con i movimenti dei mercati azionari, fornendo in tal modo notevoli vantaggi in termini di diversificazione.

Gli asset alternativi vanno scelti perché vantaggiosi, non solo perché diversi dagli altri. Riteniamo che gli asset sopra descritti offrano la possibilità di generare rendimenti interessanti e poco correlati con quelli offerti dalle asset class più in voga. Nell'ambito di un portafoglio diversificato, un'esposizione ai giusti fondi alternativi può aiutare gli investitori a potenziare i rendimenti e a moderare la performance in caso di turbolenze di mercato.


I pareri e le conclusioni espressi nella presente comunicazione rivestono un interesse puramente generale e non devono essere considerati una consulenza per gli investimenti né un invito ad acquistare o vendere uno o più titoli specifici.

Qualunque informazione contenuta nel presente documento e attribuita a terzi ("Dati di terzi") è proprietà di (a) uno o più fornitori terzi (il "Proprietario") ed è concessa in licenza d'uso a Standard Life Aberdeen**. I Dati di terzi non possono essere copiati né distribuiti. I Dati di terzi vengono forniti "così come sono" e non se ne garantisce la precisione, la completezza o la tempestività. Nella misura consentita dalle leggi vigenti, né il Proprietario, né Standard Life Aberdeen** né alcun altro soggetto terzo (ivi compreso qualunque soggetto terzo implicato nella fornitura e/o compilazione dei Dati di terzi) è in alcun modo responsabile dei Dati di terzi o dell'utilizzo dei Dati di terzi. Le performance passate non costituiscono alcuna garanzia dei risultati futuri. Né il Proprietario né alcun soggetto terzo sponsorizza, approva o promuove il fondo o il prodotto a cui fanno riferimento i Dati di terzi.

**Standard Life Aberdeen designa la relativa società del gruppo Standard Life Aberdeen denominata Standard Life Aberdeen plc e relative consociate, controllate e società associate (sia dirette che indirette)

Avvertenze sui rischi

Il valore degli investimenti, e il reddito che ne deriva, può aumentare o diminuire e l’investitore potrebbe recuperare un importo inferiore all'importo investito.